Genova nel Cuore

Venerdì, 14 Settembre, 2018

Genova fa sentire la propria voce con un minuto di silenzio il 14 settembre alle ore 11.36, ad un mese esatto dal crollo del Ponte Morandi.  La città si ferma in segno di lutto, sospende le attività e ammaina le bandiere. Solo le sirene nel porto e le campane delle chiese suoneranno per testimoniare che Genova è già ripartita.

Nel pomeriggio, poi, alle 17,30 in piazza De Ferrari, le Amministrazioni danno appuntamento ai genovesi per ricordare le vittime della tragedia. Sempre nel pomeriggio verrà celebrata una messa solenne in suffragio nella cattedrale di San Lorenzo.

In piazza ci saranno tutti i protagonisti di quei giorni. Volontari e vigili del fuoco, Protezione Civile e semplici cittadini che si sono adoperati per mitigare le sofferenze della città, insieme agli sfollati che ancora soffrono per la privazione della loro casa.